La curiosità: 1978 PSA acquisisce Chrysler Europa

La Talbot Solara.

Esattamente 40 anni fa a seguito di una forte crisi, l’allora presidente e AM di Chrysler Lee Iacocca, cede la filiale europea della casa americana a Peugeot. La casa del Leone assorbe così nomi noti e meno noti del gruppo statunitense. La allora Chrysler era composta dai marchi: Simca, Rootes, Hillman, Sunbeam e Talbot. Peugeot è la prima artefice al rilancio del marchio Talbot, creando la Solara.

1980 Fusione tra Peugeot e Talbot: Peugeot commercializzerà entrambe le gamme in una rete unificata. Creazione di un dipartimento acquisti congiunto a Peugeot, Talbot e Citroën.

Il modello Sunbeam fu rimarchiato Talbot dando vita in questo modo alla famosa Talbot Sunbeam, da cui avrebbe avuto origine la sportiva versione Lotus, che sarebbe entrata nel cuore di molti appassionati. Nello stesso tempo, la produzione Simca fu rimarchiata Talbot, compresa la produzione avviata qualche anno prima con la Matra, mettendo così fine ai due storici marchi francesi.

La Solara ebbe una derivata più grande, la C9, battezzata Tagora. Questa grossa berlina, con motori da 2,2, 2,3 e 2,7 litri, non aveva un posto nel catalogo Peugeot e fu proposta con il marchio Talbot, ma dal 1980 al 1983 ne furono costruite solo 19.389.

La Talbot Tagora.

La produzione automobilistica della Talbot andò avanti fino al 1986, anno che vide l’uscita di scena della Samba, dopo di che la produzione della Talbot andò avanti fino al 1996 con il furgoncino Talbot Express. Fu l’ultima vettura prodotta dallo storico marchio.

La Talbot Samba in versione Cabriolet.

Tutte le news

Vuoi la newsletter del Club per rimanere aggiornato?

RICHIEDILA GRATUITAMENTE

ASSOCIATI al Club Storico Peugeot Italia

ASSOCIATI AL CLUB
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.