120 anni fa la prima pubblicità Peugeot Auto in Italia

Il 15 febbraio 1899 – prima che Fiat nascesse –  la Société Anonyme Peugeot concede la sua rappresentanza esclusiva per l’Italia a Carlo Festa di Roma che diventa a tutti gli effetti il primo agente del Leone in Italia, iniziando subito una grandissima azione di propaganda e partecipando ad una serie di eventi automobilistici. Il 28 aprile, Peugeot domina la Limone-Cuneo-Torino una delle prime competizioni automobilistiche organizzate in Italia conquistando i primi tre posti assoluti, rispettivamente con De Gras su Peugeot 10 HP e Gondoin e Cleressy, entrambi su Peugeot 7 HP. Il 30 aprile il suo subagente Carlo Picena, partecipa alla Torino – Pinerolo – Avigliana – Torino a bordo di un triciclo Peugeot 1 HP 3/4, giungendo sesto al traguardo. 

Nel frattempo appare la prima pagina pubblicitaria su una rivista italiana: L’Automobile.

Didascalia fake
Didascalia fake

L’indicazione di Società Anonima delle Automobili Peugeot con officine a Lille e ad Audincourt, più la succursale a Parigi, potrebbe far pensare ad un’entità italiana che però non fu mai costituita in quegli anni. E’ infatti molto probabile che la redazione della rivista, ‘tradusse’ una corrispondente pubblicità francese del periodo come probabilmente indicato dal concessionario romano.

In 120 anni Peugeot ha attraversato la storia della comunicazione, con la divulgazione pubblicitaria attraverso le riviste di settore, per arrivare alla comunicazione odierna digitale dedicata alla ‘millenials generation‘.

 

Tutte le news

Vuoi la newsletter del Club per rimanere aggiornato?

RICHIEDILA GRATUITAMENTE

ASSOCIATI al Club Storico Peugeot Italia

ASSOCIATI AL CLUB
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.