304

All’inizio degli anni’70 il mercato è ricettivo per una versione intermedia tra la nuova 204 e l’obsoleta 404. Questo ruolo viene ricoperto dalla 304. Sulla piattaforma della 204 viene ridisegnato il frontale proponendo i fari trapezoidali – ormai un segno di riconoscimento Peugeot – e la coda viene allungata e  troncata per aumentare la capacità del bagagliaio. Il motore è a benzina di 1.288cc, ma c’è anche un diesel di 1.357cc. Un grande successo  replicato in 1.178.423 esemplari fino al marzo 1979. Prodotta dal 1969 al 1979 in 1.178.423 esemplari in varie versioni (berlina, familiare, coupé e cabriolet), la 304 è l’ultimo punto d’unione tra la fine degli anni settanta e l’inizio degli sconvolgenti anni ottanta.

Vuoi la newsletter del Club per rimanere aggiornato?

RICHIEDILA GRATUITAMENTE

ASSOCIATI al Club Storico Peugeot Italia

ASSOCIATI AL CLUB
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.