40 anni dal Safari Rally 1978: 504 Coupé V6 dominatrice d’Africa

I numeri per il Safari Rally sono sempre stati importanti: 5000 km con tre lunghe e massacranti tappe. Questo è il Safari Rally, questo il rally più duro di sempre. Le principali case schierano i piloti Top dell’epoca e le loro vetture migliori. Porsche 911 SC con Bijorn Waldegaard e Hans Thorzelius, Mercedes con ben quattro 280E e Peugeot con la 504 Coupé V6 pilotata dall’asso finlandese Timo Makinen con il copilota Jean Todt (equipaggio che si ritirerà), Simo Lampinen e Harry Liddon ed infine Jean-Pierre Nicolas in coppia con Jeasn-Claude Lefèbvre. Partiti con ritmo alquanto blando ma piglio deciso, sarà proprio quest’ultimo equipaggio a sbaragliare gli avversari. L’edizione del ’78, si ricorda per le forti piogge e per la quantità di fango lungo tutto il percorso. Questo comportò alla concorrenza, soprattutto Porsche, a lunghe soste in assistenza, cosa che determinò il sopravanzare della 504 Coupé di Nicolas. Nonostante un incidente prima del traguardo, Nicolas riuscì a portare la vettura al traguardo conquistando l’ambito primo posto. Simo Lampinen arriverà al traguardo con un onorevole quinto posto. Il leone ruggisce ancora una volta nella savana e lo fa più forte degli altri.

Il video del Safari Rally edizione 1978

Tutte le news

Vuoi la newsletter del Club per rimanere aggiornato?

RICHIEDILA GRATUITAMENTE

ASSOCIATI al Club Storico Peugeot Italia

ASSOCIATI AL CLUB